INTERVISTE

Interviste allevatori

2012 Intervista a Nicola Menegozzo fotografie di N.Menegozzo Riccardo Cuppardo su MondoDiscus fotografie di R.Cuppardo Christian Ghia si racconta fotografie di C.Ghia e S.Prati 2011 L'Intervista: Biotopica su MondoDiscus di Rosario Curcio Antonello Greco su MondoDiscus di Rosario Curcio  2010 Una storia d'amore lunga 30 anni di Gennaro Nuzzo Jeffrey Yang su MondoDiscus di Rosario Curcio-trad. Giovanni Conforto 2009 Mondo Caridine: intervista a Sebastian Gabler di Francesco Barba The Royal Discus su MondoDiscus di Rosario Curcio Vito Hugo Quaresma su MondoDiscus di Rosario Curcio A domanda rispondi: Carmelo Aricò di Rosario Curcio e Carmelo Aricò Antonio Gioia su MondoDiscu di Rosario Curcio Sergio Casati su MondoDiscus di Rosario Curcio Giuseppe Paolino su MondoDiscus di Rosario Curcio Lorenzo Vecchio si confessa di Luigi Del Favero e Marco Mancini 2008 Hudson Crizanto su MondoDiscus di Luigi Del Favero L'intervista a Francesco Penazzi di Rosario Curcio Thomas Helmke su MondoDiscus di Francesco Barba Markus Stoker su MondoDiscus di Francesco Barba L'intervista: Darek Falkowski su MondoDiscus di Luigi Del Favero Claudio Bruno su MondoDiscus di Rosario Curcio 2007 L'intervista: Cliffort Young su MondoDiscus di Luigi Del Favero L'intervista: Tamer Dogan su MondoDiscus di Luigi Del Favero Volker Loos su MondoDiscus di Francesco Barba Heiko Zdrojewski su MondoDiscus di Francesco Barba Un appassionato italiano di discus: Giuseppe De Feudis a cura di MondoDiscus Stefano Manzati su MondoDiscus a cura di MondoDiscus Alexander Piwowarski su MondoDiscus di Francesco Barba Stefan Adamek su MondoDiscus di Francesco Barba e Alfredo Scarano Franz Joseph e Jengiz Karabejaz su MondoDiscus di Francesco Barba L'intervista: Oscar di Santo di Rosario Curcio L'intervista a Maurizio Lodola di Rosario Curcio 2006 Nel regno di Heiko e Natasha di Rosario Curcio L'intervista a Pierluigi Monticini di Rosario Curcio L'intervista ad Hansmartin De Jong di Rosario Curcio L'intervista: Antonio Lupiccio di Rosario Curcio L'intervista a Carmelo Aricò di Rosario Curcio L'intervista a Stefano Tocchi di Rosario Curcio L'intervista a Cristian Roncato di Rosario Curcio L'intervista a Lorenzo Vecchio di Rosario Curcio L'intervista: Andrea Sassi di Rosario Curcio L'intervista a David Lim di Marcello Corona L'intervista a Fabio Cassano di Rosario Curcio L'intervista a Heiko Bleher di Rosario Curcio L'intervista a Vincenzo Cimigna di Rosario Curcio L'intervista a Mario Trioli di Rosario Curcio L'intervista a Geremia Forino di Rosario Curcio TORNA AD ARTICOLI


Mondo Caridine: Riccardo Cupardo su MondoDiscus

cardina shrimps goldenNEWS di Riccardo Cupardo

Sono Riccardo Cupardo, 32 anni, nella vita sono un “network and firewall administrator”, non vi preoccupate se non avete capito che lavoro faccio, è normale :). Appassionato di acquariofilia fin da ragazzo ho potuto mettere in pratica la mia passione solo dal 2009, quando il mio nomadismo...

 


Alimentazione Discus: Allevare in artificiale di Cliff Young

Alimentazione Discus: Allevare in artificiale di Cliff Young a cura di Luigi Del Favero   Ciao a tutti amici di Md! Siamo lieti di di presentarvi in anteprima il primo Vademecum sull’allevamento in artificiale dei Discus. Articolo molto interessante che ci consente di familiarizzare un po’ con questa tecnica di allevamento ancora poco usata qui in Italia. Alcuni aspetti di questo articolo, come ad esempio l’uso di acqua del rubinetto da subito e le considerazioni sulle deformità genetiche e non delle larve, ci offrono  nuovi punti di vista e moltissimi spunti di riflessione. Rinnovando i ringraziamenti a nome di tutti a Mr. Young che accogliendo con entusiasmo il nostro invito ha reso disponibile a tutti un nuovo pezzo di cultura pinnuta  non vi rubiamo altro tempo e Vi auguriamo buona lettura!    ALLEVARE IN ARTIFICIALE I DISCUS Io sono il primo a non fidarsi quando vedo una coppia con le larve al fianco, anche le mie coppie migliori potrebbero di volta in volta divorare le proprie larve. Non sapere cosa fare può lasciare l’amatore ad un punto morto. Un modo per eliminare questo problema è la crescita in artificiale delle larve. Indicherò una guida generale con tutti i dettagli su cosa aspettarsi e le procedure che gli amatori o gli hobbysti avranno bisogno di seguire.   Primo giorno Le coppie certe o non certe depongono sul cono, rimuovete il cono da deposizione un’ora dopo l’avvenuta deposizione o, se la coppia ha appena deposto, rimuovete il cono quando iniziate a vedere l’ossigenazione delle uova da parte della coppia. Il cono da deposizione verrà posto in una ciotola da incubazione/ crescita con un quantitativo d’acqua di circa 1 gallone (3,8 litri). Primo piano del cono all'interno di una bacinella   L’acqua da usare è 100% acqua osmosi; il ph è sotto il 6. Personalmente aggiungo anche 2 gocce di acriflavina e un tubo per ossigenazione sulla parte opposta rispetto alle uova sul cono da deposizione. Il quantitativo d’aria che esce dal tubo dovrebbe essere di 30 bolle al minuto o 1 bolla ogni due secondi. Le ciotole di incubazione vengono messe all’interno di contenitori più grandi a galleggiare a una temperatura di 80 – 82 gradi(26,6 – 27,8 ° C). Secondo giorno Se tutte le uova sono non fecondate rimuovete le ciotole e pulite i coni da deposizione. Terzo giorno Cambio del 100%  dell’acqua nelle ciotole di incubazione con acqua condizionata del rubinetto un’ora prima della schiusa. L’acqua di rubinetto qui a S.Francisco normalmente ha un pH da 8,2 a 8,9 con una durezza variabile tra I 70 e I 120 ppm (105-180 microsiemens), questa è l’acqua che io uso per crescere le larve. Non è necessario aggiungere alcuna medicazione in questa fase.   Dal Quarto al Sesto giorno L’Hobbista può vedere lo sviluppo delle codine. Codine molto attive indicano normalmente un gruppo di larve in salute, così come un lento scodinzolio indica uno stato di debolezza delle larve. L’amatore potrà vedere che agglomerati di larve normalmente sono più robusti delle singole codine.   Settimo giorno – Primo giorno di somministrazione di cibo Qui inizia il vero lavoro, utilizzando la stessa bacinella rimuovete il cono da deposizione. Aspettate fino a che tutte le larve siano in superficie a nuotare. Eliminate tutte le uova morte, infertili e deformi con una pipetta. Abbassate il livello dell’acqua a circa 1 pollice (2,5 Cm) e pulite molto bene i bordi della bacinella. La formula per il cibo degli avannotti è costituita da: Polvere di tuorlo d’uovo per prodotti da panificio Polvere di Spirulina (Alta qualità utilizzata per il cibo) APR (Plankton artificiale – Rotiferi) Metamucil (prodotto farmacologico della Procter & Gamble a base di semi di  Psyllium usato normalmente da ciò che ho letto come lassativo) Le polveri Il quantitativo di questo composto e normalmente un pizzico o quanto una goccia di acqua. Uso normalmente il mio indice e, prendendo una goccia di acqua distillata, aggiungo una piccola quantità di polvere di tuorlo d’uovo e plankton artificiale in ragione del 50% ciascuno escolandole insieme tra pollice ed indice, poi aggiungo la polvere di spirulina fino a che il colore diventa giallo- verde, poi l’ultimo ingrediente è il Metamucil che viene impiegato in ragione di 1/5 dell’intero quantitativo della formula. Quando aggiungerete il Metamucil il composto diventerà rapidamente più solido e in forma di gel. Impastate il composto così ottenuto circa 1 pollice (2,5 Cm) sotto il bordo della ciotola. Riportate il livello dell’acqua fino a che non arrivi a toccare il composto. Il composto durerà  circa 12 ore.         Seconda e future somministrazioni Cambiate l’acqua vecchia, pulite la ciotola e sostituite l’acqua con nuova acqua condizionata, aggiungete naupli di artemia appena schiusi, aspettate 15 minuti e controllate se le larve mangiano l’artemia. Se le larve mangiano l’artemia potrete vedere le loro pancine diventare arancioni. Se solo alcune larve mangiano l’artemia riutilizzate il composto a base d’uovo per un altro giorno. Urtare leggermente le larve usando la pipetta per spostarle può provocare deformità. Soffiare le larve dal substrato con una forte pressione dell’acqua della pipetta può produrre ferite alla testa o alla zona della bocca, anche una corrente troppo elevata dal tubo per l’ossigenazione può produrre ferite alla testa o alla spina dorsale. Ci sono già molte deformità genetiche che l’amatore può vedere tra il terzo e il sesto giorno prima di iniziare il metodo di accrescimento in artificiale. Capendo cosa fare l’Hobbista può evitare le deformità causate dall’uomo.   I cambi d’acqua dovrebbero essere effettuati almeno 3 volte al giorno per prevenire un lento accrescimento.   I migliori auguri di successo! Cliff Young   ©MondoDiscus.com. È assolutamente vietata la riproduzione, anche solamente parziale, delle illustrazioni, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell'autore. L'INTERVISTA DI CLIFFORD YOUNG  


Mondo Caridine: Cristian Ghia su MondoDiscus


Allevamento amatoriale di Rosario Curcio

Image

Al principio sono solo dei bei pesci. Maestosi, affascinanti, belli. Anzi, bellissimi. Poi, man mano che il tempo scorre, ti accorgi che la bellezza esteriore è solo la caratteristica più evidente. Quello che si apprezza con l'esperienza è che il Discus ha sviluppato una straodinaria personalità, che passa dall’eccessiva timidezza nella fase di ambientamento, alla forte aggressività nel periodo dell'accoppiamento e dell'accrescimento degli avannotti. Il tubo di aspirazione dello sporco lo spaventa durante la normale fase dell’allevamento, ma quando ha i piccoli addosso diventa un nemico da scacciare. Non solo: con i Discus puoi relazionare fino al contatto fisico. Infatti, sono gli unici pesci che riesco ad accarezzare.


DISCUS NOTIZIARIO n° 4 - 2005 Appassionatamente Discus


Professional Discus fino al 2004


Eccovi alcune immagini storiche scattate direttamente dalla mano di Mario Trioli,
uno dei fondatori dell'omonimo allevamento. Perché storiche? Per due motivi: il primo è che le stesse immagini sono riproduzioni fedeli di diapositive. 


Come amare e allevare al meglio i Discus Wild. Prima parte

foto di lorenzo vecchiodi Lorenzo vecchio

Alla fine degli anni ottanta le varietà ibride non erano così numerose come oggi e i soggetti più belli erano i solid cobalt, Cobalto. Ricordo ancora quando.....


Singapore Breeders: Ahkai Discus

Singapore Breeders: Ahkai Discus

Fotografie di Marcello Corona

Siamo sempre a Singapore e guardiamo ancora attraverso l'obiettivo di Marcello Corona. È la volta di Ahkai Discus che presenta i suoi New Tiger Snake.


Nel regno di Heiko e Natasha

Image
A casa di chi parla otto lingue, conosce tutte le cucine del mondo
e
che ogni tanto... assaggia anche la natura.
Testo e foto di Rosario Curcio

Germany Breeders: Jörg Stendker

Germany Breeders: Jörg Stendker

fotografie di Rosario Curcio 

Alcune foto sono state scattate in giro per le varie manifestazioni. Altre nelle vasche di alcuni allevatori italiani altre ancora scattate nei concorsi internazionali. Molte sono inedite. 


Mondo Discus
© 2013