La dimensione dell’occhio ed il sistema di giudizio nelle competizioni

11 Dicembre 2007

La dimensione dell’occhio

ed il sistema di giudizio nelle competizioni

L'Occhio di un Discus

di Paul Butler traduzione di Luigi Del Favero

Quando un discus è oggetto di valutazione le persone fanno spesso riferimento ad una ”buona taglia dell’occhio del discus”. Spesso mi è stato chiesto di spiegare cosa significa un occhio troppo.. […]

di Paul Butler traduzione di Luigi Del Favero

Quando un discus è oggetto di valutazione le persone fanno spesso riferimento ad una ”buona taglia dell’occhio del discus”. Spesso mi è stato chiesto di spiegare cosa significa un occhio troppo.. […]

 

Quando un discus è oggetto di valutazione le persone fanno spesso riferimento ad una ”buona taglia dell’occhio del discus”. Spesso mi è stato chiesto di spiegare cosa significa un occhio troppo.. […]

 

Ciao a tutti Amici di Md!

Non per merito mio ma per gentile concessione degli amministratori di Simplydiscus (www.simplydiscus.com). Vi possiamo mostrare, con qualche piccola aggiunta e rimaneggiamento, questo bellissimo articolo di Paul Butler (amministratore del sito e giudice in competizioni) che spiega chiaramente il significato della “Taglia dell’occhio”. Lo stesso articolo è presente nella sezione Universià del forum di Simplydiscus. Inoltre per poter comprendere meglio come un discus venga valutato nelle manifestazioni Vi mostriamo lo schema di valutazione decimale che abbiamo trovato sul forum con una breve descrizione delle voci.

Senza rubarvi altro tempo vi auguriamo ancora una buona nuova lettura in nostra compagnia!

Quando un discus è oggetto di valutazione le persone fanno spesso riferimento ad una”buona taglia dell’occhio” . Spesso mi è stato chiesto in alcune occasioni di spiegare cosa significa un occhio troppo grande od un occhio troppo piccolo.

Nella foto sotto ci sono due tipologie di occhio. Quella sulla sinistra è un occhio sovradimensionato, quello sulla destra è un occhio con una buona dimensione., in questo caso in particolare è da notare che quest’occhio è l’occhio di un selvatico.

Normalmente si pensa che i selvatici abbiano spesso occhi grandi.

La parte sinistra di ogni foto è il dettaglio dell’occhio, la parte destra di ogni foto riporta le linee di proporzione per aiutare a spiegare il termine spesso usato di “contatore dell’occhio” Quando per la prima volta udì questo termine mi fece pensare che poteva esistere un discus mutante con sette occhi e mezzo!!!

Occhi di Discus a confronto
photo by PAUL BUTLER

Si traccia una linea verticale passante attraverso il centro dell’occhio e si misura la dimensione della testa; una volta ottenuta la misura si divide per l’ampiezza dell’occhio. Il quoziente ottenuto ci indica se l’occhio del nostro discus è proporzionato o meno.

Provate a fare una foto in primo piano della testa del vostro amico pinnuto ed utilizzando paint o programmi di fotoritocco procedete a tracciare una linea passante al centro dell’ occhio.

Per darvi un’esempio una testa che misura 9 cm dovrà avere un occhio corrispondente di 1.2 cm (9: 1,2 = 7,5 ).

Su molte delle nuove livree di ibridi il contatore dell’occhio si stà portando verso il 9, 9 e mezzo. Nelle livree più classiche e selvatici un occhio di 7 e mezzo è considerato corretto. Questa misurazione è stata creata da Jack Wattley. L’occhio è misurato verticalmente.

Passiamo ora a spiegare la valutazione in decimi che viene presentata nel giudicare un discus;

OCCHIO

Ne abbiamo appena parlato. Vale la pena ricordare che oltre alla dimensione viene considerato il colore in relazione alla tipologia di discus.

Si valuta la forma complessiva dell’animale che chiaramente dovrà tendere al circolare

MODELLO

Si valuta la fedeltà dell’animale al modello di riferimento e come questo si presenta sull’intero corpo del discus

MANCANZA DI DIFETTOSITà

Si considera complessivamente l’animale vagliano i possibili difetti quali ad esempio gobbe o “salti” nella parte frontale o disarmonie nel corpo, difetti nella composizione o forma delle branchie, delle pinne e simili.

LIVREA/RAZZA

Si valuta la completezza del carattere espresso dall’animale in questione e la presenza di essa su tutto il corpo in modo uniforme

PINNAGGIO

Considerato nel suo complesso e nella transizione tra raggi duri e raggi molli. Il posizionamento simmetrico della dorsale ed anale (non deve esserci un arretramento nell’inizio della pinna anale rispetto alla dorsale) simmetria e forma delle pettorali ed infine la forma delle laterali (devono essere a triangolo leggermente allungato) e della pinna posteriore.

ROTONDITA’

Valutata complessivamente in tutto l’animale

COLORAZIONE

L’intensità e la tonalità considerate singolarmente ed in relazione al modello di riferimento, oltre alla vividità dei colori.

CORPO

Valutato nel complesso e nella carnosità del soggetto

PRESENTAZIONE

Traduco letteralmente da un post di spiegazione….” Come il pesce porta se stesso”…. In altre parole come il pesce stà e si presenta in vasca. Stiamo parlando di un Re e come tale deve proporsi! Pinne aperte impettito e padrone della scena!

Il punteggio minimo è 0 il massimo è uno per ogni voce.

Sommate le voci ed avrete la valutazione complessiva del vostro discus!

Va da sè che il minimo sarà 1 ed un campionissimo avrà 10!

Le aree specifiche che vengono usate dal sistema di valutazione di Simplydiscus sono utilizzate anche nei sistemi di valutazione Europei, ma non allo stesso livello di divisione. In questi sistemi di valutazione solitamente il pesce parte con 100 punti di valutazione e per ogni difetto o mancanza perderà punti a seconda del livello di gravità del difetto o della mancanza. In Europa il modello di riferimento di un discus ed in alcuni casi anche la classificazione (solido,striato ecc.) sono determinati disegnando una “D” appena dietro l’occhio fino alla coda. Questa è l’area d’interesse che determinerà il punteggio per il modello e la colorazione. Un’altra tecnica utilizzata dai giudici Europei ed Asiatici è quella di dividere in quattro parti e paragonare il quarto sopra la linea di divisione con quello sotto, in questo caso si stanno valutando le simmetrie. I guidici Asiatici, ed anche alcuni in Europa non considerano aspetti come la sottigliezza della parte frontale del muso o la gobba frontale tipica come difetti, sebbene molti giudici Americani ed Europei invece li giudichino tali. Nelle grandi competizioni Europee come Duisburg un discus verrà squalificato se non correttamente classificato al momento dell’iscrizione.

Speriamo che questo articolo abbia reso un po’ più chiara la valutazione di un discus! Per futuri giudici ma anche per fare un acquisto oculato!

 


Liquido miracoloso o acqua fresca? Le tartarughe
Liquido miracoloso o acqua fresca?
Le tartarughe

Mondo Discus
© 2013