Mondo Acquario:Hygrophila corymbosa

1 aprile 2009
Image

Image

 

hygrophila corymbosa

 

Image


La Hygrophila corymbosa è una delle piante più conosciute dagli acquariofili.
Tutte le forme di H.corymbosa sono piante a fusto di rapida crescita e molto indicate per l’acquario.
Sostanzialmente non richiedono una luce forte, ma i fusti rimangono più compatti e crescono più robusti con una intensa illuminazione.
In particolare le varietà a fogliame rosso gradiscono una illuminazione più intensa.


Per quanto riguarda il fondo crescono bene in ghiaia e sabbia, ma in un fondo con apporti di sostanze nutritive le piante crescono più rigogliose.
La H.corymbosa cresce bene in acque dure o media durezza con un pH leggermente alcalino.
La temperatura ottimale è tra i 24°e i 28°.


Per ottenere un ottimo effetto decorativo le piante vanno sistemate in  gruppi folti nella zona centrale o nello sfondo della vasca, tagliando i fusti a scalare.
Quando la pianta si è ben ambientata comincia ad emettere dei getti laterali che conferisce al gruppo un bell’effetto cespuglioso; questi getti una volta raggiunti i 10 cm possono essere tagliati e  usati come talee.
È importante sapere che gli esemplari di H.corymbosa commercializzati provengono da colture emerse; queste però si adattano velocemente alla coltura sommersa anche se le foglie nuove si presentano piuttosto diverse.


La Hygrophila corymbosa è una pianta palustre  molto diffusa nel sud est asiatico.
E’ una specie di Hygrophila che ha molti sinonimi e molte altre sottospecie, alcune naturali e alcune ibride:

sinonimi:
Nomaphila corymbosa, Hygrophila stricta.
Nomi commerciali:
H.lacusrtis, H.siamensis, H. longifolius.

Altre sotto specie:
H.corymbosa ‘stricta’, H.corymbosa siamesis, H.corymbosa angustifolia, H.corymbosa salicifolia,H. corymbosa compakta (cultivar).

 

Image

©MondoDiscus.com. È assolutamente vietata la riproduzione, anche solo parziale, delle illustrazioni, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell’autore.

 


L’intervista: Lorenzo Vecchio si confessa Reedmoore Root Wood
L’intervista: Lorenzo Vecchio si confessa
Reedmoore Root Wood
Mondo Discus
© 2013