User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Proviamo a partire.

  1. #1
    Nuovo Iscritto L'avatar di Cristian1975
    Data Registrazione
    May 2020
    Età
    45
    Messaggi
    8
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Proviamo a partire.

    Buongiorno Signori,
    allora eccoci dopo le presentazioni per iniziare l'avventura.
    Premetto che nonostante abbia allevato ciclidi di vario tipo nel corso degli anni, il discus mi spaventa davvero molto.
    L'idea era di partire inserendo un banchetto di 7 stendker da 6-7 cm nella vasca artigianale 100 X 40 X H50 che attualmente ho in mansarda.
    Attualmente la vasca è popolata da una coppia con prole di sajica che, se mi date l'OK, provvederò a spostare in altra vasca.
    La scelta di partire con la vasca piccola è dettata da vari fattori:
    - le temperature che raggiungo in mansarda durante la stagione estiva mi permetterebbero di risparmiare sul riscaldatore;
    - farei un po' di esperienza con l'accrescimento dei piccoli che tra tre mesi, a settembre, trasferirei nel rio 350 (120 X 50 X H66);
    - prenderei confidenza con i valori dell'acqua più idonei all'allevamento del discus;
    - troverei nel frattempo altro posto agli mbuna che attualmente ho nel rio 350.
    Arrederei la vasca con una radice che emerge dalla sabbia fine marroncina posizionata a centro vasca, un paio di echinodorus e microsorum a contorno, lemna sulla superficie.
    Luce led regolata al minimo, 6500 K, fornita da una lampada JBL Solar Natur.
    Filtraggio meccanico-biologico regolato da un filtro autocostruito all'interno di una roccia sintetica AF STYLE, dimensioni 47 X 17 X 15 (caricato con spugne e cannolicchi e ovviamente pompa).
    Cosa mi dite, partiamo ad analizzare l'acqua ? Mi procuro reagenti vari ? Attualmente allevo (Centroamericani e Mbuna Malawi) con acqua di rubinetto (dura).

  2. #2
    forum administrator L'avatar di fabio scarpa
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Pordenone
    Età
    61
    Messaggi
    12,257
    Grazie
    184
    Ringraziato 553 volte in 532 Posts
    Citato
    816 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    10

    Re: Proviamo a partire.

    Bel bestione il C. sajica.
    Per dei giovani discus in accrescimento la vasca va benissimo, mi raccomando pulisci frequentemente la spugna del prefiltro perché ha la funzione di profitto meccanico, e tale deve rimanere, in sostanza deve solo trattenere lo sporco grossolano per mantenere puliti i cannosint e farli lavorare sempre in condizioni aerobiche, se vuoi approfondiamo.
    La luce sarebbe meglio più calda, gli occhi dei discus non amano luce intensa e fredda, due soluzioni, o prendi un semplice neon da ferramenta da 4000K, tipo un Philips TLD 840, o usi torba che colorando l'acqua la fa arrivare alla gradazione che gli piace.
    Per l'acqua dipende dai valori chimici della tua, che KH, GH, pH e nitrati hai nella potabile? Magari va bene per gli Stendker.

    Inviato dal mio SM-A415F utilizzando Tapatalk
    La semplicità è il punto di arrivo, non di partenza.

  3. #3
    Nuovo Iscritto L'avatar di Cristian1975
    Data Registrazione
    May 2020
    Età
    45
    Messaggi
    8
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Proviamo a partire.

    Bene, allora torbero' dato che qualcosa a disposizione mi ritrovo ancora da vecchie esperienze ciclidofile....., non sarà il top ma qualcosa sottomano, della sera mi pare, dovrebbe essermi rimasto.
    Discorso luce, è dimmerabile con 3 tonalità 2.700 K (bianco caldo), 4.000 K (bianco luce diurna) e 6.700 K (bianco freddo).
    Quindi vado pure di 4.000 K.
    Valori acqua rilevati dal gestore dell'acquedotto nel punto di presa del paese dove abito:
    Data di prelievo: 21-04-2020
    Arsenico < 0.5 microg/l
    Calcio 62.9 mg/l
    Cloruro 3.9 mg/l
    Conducibilità 433 microSiemens/cm a 20°C
    Durezza 27.0 °F
    Enterococchi 0 ml
    Escherichia 0 ml
    Fluoruro 0.09 mg/l
    Magnesio 27.8 mg/l
    Nitrato 5.7 mg/l
    pH 7.68
    Potassio 0.6 mg/
    Sodio 2.3 mg/l
    Solfato 44.0 mg/l
    Torbidità 0.22 NTU
    Residuo fisso 180°277 mg/l
    Ammonio < 0.04 mg/l
    Bicarbonato 260 mg/l
    Cloro residuo 0.01 mg/l
    Nitriti < 0.03 mg/l
    Manganese < 1.50 microg/l
    Approfondiamo pure il discorso prefiltro ....... io pensavo di aver sovradimensionato abbondantemente il filtro, con interventi
    di pulizia ridotti al minimo. Ma per prima cosa pulisco le spugne del filtro, allora.

  4. #4
    Nuovo Iscritto L'avatar di Cristian1975
    Data Registrazione
    May 2020
    Età
    45
    Messaggi
    8
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Proviamo a partire.

    Confermo per il Sajica, in tre anni mi ha dato belle soddisfazioni.

  5. #5
    forum administrator L'avatar di fabio scarpa
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Pordenone
    Età
    61
    Messaggi
    12,257
    Grazie
    184
    Ringraziato 553 volte in 532 Posts
    Citato
    816 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    10

    Re: Proviamo a partire.

    OK per la torba e per la luce 4000K, verifica che la torba sia "bruna" perché deve ambrare l'acqua, se è Sera è quella.
    Per la gestione del filtro, il non pulirlo quasi mai era la gestione vecchia quando si lavorava con i fanghi di Kassebeer, si depositano sulla superficie dei materiali filtranti e col tempo si possono instaurare ceppi denitrificanti, ma quella rara volta che si puliscono le spugne perché la portata della pompa si riduce, si eliminano anche i batteri nitrificanti che si sono insediati col serio rischio di avere ammoniaca e nitriti in vasca perché la nitrificazione ne risente dei batteri eliminati, i batteri sono autolimitanti in base al nutrimento (composti azotati) che trovano.
    In sostanza non serve un filtro grande, ma un grande filtro.
    Se invece la spugna viene pulita regolarmente prima che si insedino i ceppi nitrificanti, non ci sono problemi di eliminarli, in più i materiali sinterizzati ultra porosi sfruttano le loro notevoli potenzialità solo se sono puliti, altrimenti diventano come i vecchi cannolicchi ceramici perché le porosità si tappano coi fanghi.

    Inviato dal mio SM-A415F utilizzando Tapatalk
    La semplicità è il punto di arrivo, non di partenza.

  6. #6
    Nuovo Iscritto L'avatar di Cristian1975
    Data Registrazione
    May 2020
    Età
    45
    Messaggi
    8
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Proviamo a partire.

    Intanto spostati i Sajica in altra vasca.
    Ho torbato, confermo sera super peat, e luce impostata sui 4000 K.
    Domani pulisco il filtro e allestisco con quanto già ha disposizione.......nel frattempo mi sono letto un po di vecchie vostre discussioni........
    ero convinto in quello che facevo, intendo come manutenzione, ed invece probabilmente ho una mezza fogna di vasca.
    Per ora grazie di avermi fatto aprire gli occhi.

  7. #7
    Administrator L'avatar di livia giovannoli
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Spinea (Venezia)
    Età
    53
    Messaggi
    8,624
    Grazie
    19
    Ringraziato 34 volte in 32 Posts
    Citato
    165 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    10

    Re: Proviamo a partire.

    Ciao, per l’accrescimento dei piccoli discus ti consiglio di limitarti a un filo di sabbia per togliere l’effetto specchio del fondo e basta. Non mettere arredi ne piante.
    Nei prossimi mesi hai bisogno di fare conpiqui cambi d’acqua s dare parecchio cibo.
    L’arredo riservalo alla 350 lt, che appena lo avrai liberato potrai allestire bene per dei discus già cresciuti.
    io sto facendo così...

    L'Arte inizia dove finisce la Tecnica.


  8. #8
    Nuovo Iscritto L'avatar di Cristian1975
    Data Registrazione
    May 2020
    Età
    45
    Messaggi
    8
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Proviamo a partire.

    Ottimo altro consiglio, allora.
    Mi semplifico di più la vita, almeno per questi mesi iniziali.

  9. #9
    Nuovo Iscritto L'avatar di Cristian1975
    Data Registrazione
    May 2020
    Età
    45
    Messaggi
    8
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Proviamo a partire.

    Rieccomi.
    Allora pulizia del filtro fatta...... è stato un bel divertimento !!!!!!
    Invece Per quanto concerne la mia acqua di rubinetto, stando a quanto riportato dai dati del gestore, non sembrerebbe male.
    Mi lasciano un pò perplessi i dati di durezza (ma questo lo sapevo), nitrato e solfato.
    Mi regolo semplicemente con due terzi di osmosi ed uno di rubinetto per variare la durezza ?
    Mi pare inoltre che l'utilizzo della torba, oltre a stabilizzare il PH, abbassa lievemente la durezza. Corretto ?
    Per lunedì penso di ordinare i dischetti Stendker, da 6,5 cm, il rivenditore dice che saranno disponibili al ritiro il 18.
    Ordinerei 3 tefè, 2 alenquer e 2 blu cobalt (mi pare di aver capito che questi ultimi sono F1).
    Ho luce verde all'acquisto oppure troppa fretta ?

  10. #10
    forum administrator L'avatar di fabio scarpa
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Pordenone
    Età
    61
    Messaggi
    12,257
    Grazie
    184
    Ringraziato 553 volte in 532 Posts
    Citato
    816 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    10

    Re: Proviamo a partire.

    I dati di durezza, nitrato e solfati quanto sono?
    Per definire il taglio potabile/osmosi bisogna conoscerli.
    Nel filtro hai pulito solo il prefetto senza toccare i cannosint, quindi in pochi giorni i batteri si riequilibrano, per capire quando poter inserire i pesci in sicurezza serve sapere se la vasca è popolata o vuota, per capire se la popolazione batterica è attiva, da ripristinare o da attivare.

    Inviato dal mio SM-A415F utilizzando Tapatalk
    La semplicità è il punto di arrivo, non di partenza.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Metodo per far \"partire\" acquario
    Di pinguini nel forum Acqua e Chimica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-04-11, 14:05

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Incomings
 
Join us