User Tag List

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32

Discussione: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

  1. #1
    Nuovo Iscritto L'avatar di Gianni87
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Età
    33
    Messaggi
    18
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Ciao a tutti, sono un nuovo utente...mi presento...
    Mi chiamo Gianni, ho 32 anni e abito ad Empoli in provincia di Firenze.
    Ho le mani in vasca da almeno 10 anni e fin'ora ho sempre avuto acquari con tante, tante piante e quindi fertilizzazioni con PMDD, impianto co2 con phmetro, aumento luci ecc ecc..... Come inquilini mi sono fermato agli scalari.
    Adesso che ho più spazio in casa vorrei provare a coronare il sogno dei Discus.
    Vi leggo da un pò e ho capito che avrò bisogno del vostro prezioso aiuto per fare le cose fatte bene visto che con i Discus siamo in un mondo a parte!
    Inizialmente mi sono un pò spaventato a leggere di cambi di acqua del 200% ogni mezz'ora!!
    No vabbè a parte gli scherzi, ho capito che mi dovrò organizzare bene con la movimentazione dell'acqua e sarà proprio l'acqua e i suoi parametri una delle parti fondamentali che dovrò approfondire con voi....

    Ma iniziamo dall'inizio...attualmente ho un ferplast cayman 110 da 230 litri lordi attivo a casa dei miei. L'idea era recuperarlo togliendo ciò che non serve e lasciando ciò che va bene e riallestirlo per dei giovani Discus da accrescere col progetto futuro di comprare un juwel rio 450 da usare come vasca definitiva. Ha senso secondo voi?
    Altra cosa: l'acqua di rete ha ph 7,5 e KH 19!!!!!!! Oggi misurerò anche il GH ma sarà sicuramente disastroso.
    Fin'ora ho sempre fatto i cambi settimanali di 32 litri (25 litri acqua RO e 7 litri rete) per avere circa kh 5 e Gh 9, ma adesso la situazione cambia decisamente visti i quantitativi!!
    Avrei pensato a far stabulare per una settimana 150 litri d'acqua di sola rete in un vascone di plastica con un filtro interno caricato a torba bionda acida di sfagno. Secondo voi risolvo?

    Per ora mi fermo qua e scusate se mi sono dilungato troppo...
    A voi la parola....

  2. #2
    forum administrator L'avatar di fabio scarpa
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Pordenone
    Età
    60
    Messaggi
    11,939
    Grazie
    174
    Ringraziato 531 volte in 510 Posts
    Citato
    783 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    10

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Ciao Gianni e benvenuto su MD.

    La vasca da 230 litri va bene per adesso, poi il rio 450 andrà molto bene quando diventeranno adulti, quindi ha assolutamente senso.
    I cambi fanno assolutamente bene ai discus, per il quanto dipende, può essere un 20% ogni una o due settimane, dipende da quanto si alrezanno gli inquinanti azotati e foforosi, vedremo.
    Per l'acqua xserve assolutamente l'osmosi, un 80% di osmosi e 20% di ruibinetto per ottenere KH=4 per iniziare è l'ottimale, poi dipenderà da che pesci di quale allevatore ci metterai, e se vuoi fare una gestione soft o acida stile OTRAC.
    Per la stabulazione con torba bionda di sfagno va bene, ma dipende per cosa, se è per aggiungere acidi organici è perfetta, se è per abbassare il pH è quasi inutile, dovresti avere una KH più bassa, ma poi se arriva a zero hai il classico crollo del pH nel campo molto acido, se vuoi ne parliamo con calma.
    La semplicità è il punto di arrivo, non di partenza.

  3. #3
    Nuovo Iscritto L'avatar di Gianni87
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Età
    33
    Messaggi
    18
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Ciao Fabio e grazie per la tua risposta.
    Allora il GH misurato ieri nell'acqua di rete è 22. Ricordo anche KH 19 e pH 7,5.
    La mia intenzione era un approccio al Discus dove, da una parte tengo in considerazione tutte le esigenze che questo magnifico pesce ha, ma dall'altra cerco anche di trovare il giusto compromesso nell'organizzazione e nella manutenzione della vasca cercando di tenere le spese, i consumi e la mole di lavoro bassi nei limiti del possibile...senza arrivare ovviamente all'utopia (moglie ubriaca e botte piena ) . Essendo un hobby non vorrei farmelo diventare un lavoro ecco....
    Domanda:
    - il 20% su 200 litri netti a settimana per l'accrescimento non è un dramma, è fattibile, ma poi quando andrò sul rio 450 con discus adulti, riducendo la frequenza dei pasti potrò diminuire anche i quantitativi di acqua cambiata? perchè il 20% di 430 litri fa 86 litri di cui circa 70 di RO
    Il mio problema è che avendo un acqua di rete così dura devo utilizzare tanta RO con uno scarto di acqua notevole, in più mi ci vuole moltissimo tempo.
    è per questo che speravo nella filtrazione con torba di sola acqua di rete invece di utilizzare la RO.

    Detto questo, io pensavo agli Stendker per i valori dell'acqua più facilmente raggiungibili...e pensavo di prenderne 10 piccoli...da quanti cm mi consigliate?
    Per la gestione OTRAC non mi sono ancora documentato.

    Insomma le variabili sono tante ed essendo alle prime armi con i discus, sono un po' confuso sulla strada migliore da percorrere per godermi appieno questo hobby senza farmelo pesare troppo. Spero di avervi fatto capire il mio punto di vista e confido in un vostro aiuto avendo voi molta esperienza nel settore.
    Ultima modifica di Gianni87; 24-09-19 alle 15:22

  4. #4
    forum administrator L'avatar di fabio scarpa
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Pordenone
    Età
    60
    Messaggi
    11,939
    Grazie
    174
    Ringraziato 531 volte in 510 Posts
    Citato
    783 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    10

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Diciamo che in accreascimento il 20% settimanale va molto bene, poi crescendo si può diradare, come dicevo in base alla concentrazione di inquinanti azotati, quando i nitrati superano le 50ppm fai il cambio, logicamente più pesci metti, e più acqua devi cambiare, e col rio 450 una decina di discus ci stanno, più qualche Cory, altrimenti anche 8 vanno bene, tieni conto che più numeroso è il banco, e meglio è.
    Per portare a livelli accettabili la tua acqua con la torba, la vedo una "mission impossible"..... serve l'osmosi, anche per gli Standker, diciamo che almeno un 50/50 come minimo, e torba bruna per ambrare l'acqua, la bionda per acificicare serve a ben poco.
    La semplicità è il punto di arrivo, non di partenza.

  5. #5
    Nuovo Iscritto L'avatar di Gianni87
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Età
    33
    Messaggi
    18
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Ok allora l'impianto RO me lo tengo stretto. Magari, anche se la taglio con la RO, potrei comunque torbare l'acqua di rete quando la faccio stabulare così da "migliorarla" anche se di poco...
    Non ricordo di preciso che articolo fosse, ma avevo visto qui sul forum qualcuno che aveva fatto una specie di impianto filtrante con tubi in pvc o con i bicchieri dell'impianto a osmosi caricati a torba bionda di sfagno....magari non risolvo niente visto l'acqua che mi ritrovo in rete ma appunto potrei renderla meno peggio
    Fabio per la torba bruna non so se il risultato finale (acqua scura) potrebbe piacermi. Fin'ora ho sempre avuto acqua cristallina e già il fatto di ingiallirla un pò con la bionda mi crea un pò di apprensione. A parte scurire l'acqua, per quale altro effetto è preferibile la bruna rispetto alla bionda? (mi riferisco alla torba eh! )

    Comunque, chiudendo il capitolo acqua dei cambi, inizierei a parlare della vasca.
    FLORA E FAUNA
    Attualmente è piena di piante e il pensiero di dovermene disfare di quasi tutte è un pò come quando uno deve ripulire la soffitta e buttare via cianfrusaglie inutili che però sono dei ricordi d'infanzia. Proverei a lasciare l'Echinodorus bleheri, l'Echinodorus parviflorus, sagittaria subulata, la cryptocoryne lucens, il Microsorum pteropus e magari 2 piante a stelo tipo l'Hygrophila polysperma e Ludwigia repens oppure la bacopa caroliniana. Troppe? Comunque so che più libero si lascia il fondo di sabbia e meglio si riesce a tenerlo pulito ed infatti cercherei oltre ad allungare il tubo di aspirazione del filtro fino al pelo del fondo, cercherei di concentrare piante, rocce e legni negli angoli posteriori...so che sarebbe meglio mettere le radici aeree attaccate ai tiranti della vasca e piante galleggianti e ci proverò ma non so se mi convincerò perchè così la vasca mi sembra allestita sottosopra
    Come pesci sono presenti 2 ancistrus, 1 cardinale, 1 petitella e 1 scalare lo so é uno schifo! Che faccio però? Li tengo con i discus? Diciamo che gli unici che potrebbero piacerminel futuro acquario sono gli ancistrus. E poi comprerei un gruppetto di Cory.

    FILTRAZIONE
    Per le mie esperienze passate ho notato che i filtri esterni che ho avuto li dichiaravano almeno per il doppio(ma anche di più) del filtraggio per il quale erano adatti. Attualmente nel Cayman 110 ho eliminato il filtro originale e ho collegato in serie un JBL 900 (utilizzato come prefiltro e quindi spento) e un JBL 1500. In più, visto che il flusso d'acqua anche con filtro pulito é debole, ho aggiunto in vasca un piccolo filtro interno con una pompa che mi smuove un pò meglio l'acqua.
    In ottica discussione vorrei togliere quello interno e comprarmi un altro filtro esterno da utilizzare in parallelo agli altri che mi vada bene poi anche per il futuro rio 450 (al quale vorrei togliere il filtro originale). Pensavo al Fluval fx4.....
    Ultima modifica di Gianni87; 25-09-19 alle 10:16

  6. #6
    Nuovo Iscritto L'avatar di Gianni87
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Età
    33
    Messaggi
    18
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Correzione al messaggio precedente

    *in ottica discus* e non discussione... Colpa del t9

  7. #7
    forum administrator L'avatar di fabio scarpa
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Pordenone
    Età
    60
    Messaggi
    11,939
    Grazie
    174
    Ringraziato 531 volte in 510 Posts
    Citato
    783 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    10

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Magari, anche se la taglio con la RO, potrei comunque torbare l'acqua di rete quando la faccio stabulare così da "migliorarla" anche se di poco...
    Certo, serve a poco, ma male non fa di sicuro.


    per quale altro effetto è preferibile la bruna rispetto alla bionda? (mi riferisco alla torba eh!)
    Io pensavo mi piacessero le bionde, ma in vita mia ho avuto solo brune (a parte una), quindi senza saperlo è evidente che preferisco le brune.
    Scherzi a parte, la torba bruna è molto vecchia tanto che si può considerare un fossile ed in presenza di bicarbonati ha un insignficante potere acidificante, ma è molto più ricca di acidi organici, tannici, umici, carbossilici, ecc che hanno un potere benefico per i discus, dato che provengono da acqua molto scure e ricche di quegli acidi.
    La torba bionda invece è giovane e deriva dallo sfagno, non ha completato il precesso di "invecchiamento" della bruna e proprio per questo ha un potere acidificante maggiore, ma anche lei in presenza di bicarbonati tale potere acidificante si riduce molto, e praticamente non ambra l'acqua.
    Hai sempre avuto vasche con acqua cristallina, anche i discus possono stare in quel tipo di acqua, ma se è ambrata si trovano più a loro agio dato che i loro occhi male sopportano una illuminazione intensa e vari riflessi.


    Attualmente è piena di piante e il pensiero di dovermene disfare di quasi tutte è un pò come quando uno deve ripulire la soffitta e buttare via cianfrusaglie inutili che però sono dei ricordi d'infanzia. Proverei a lasciare l'Echinodorus bleheri, l'Echinodorus parviflorus, sagittaria subulata, la cryptocoryne lucens, il Microsorum pteropus e magari 2 piante a stelo tipo l'Hygrophila polysperma e Ludwigia repens oppure la bacopa caroliniana. Troppe?
    Si e no, i discus vivono a 28°C, gli Echinodorus vanno bene. anche se occupano molto spazio, le Crypto ed i Microsorum senza problemi, le Hygrophila soffrono la poca luce e perdono le foglie alla base, avresti degli steli striminziti con gli internodi allungati, le Ludwigia le lessi, meglio di no.
    Le galleggianti sono perfette, Pistia per esempio che hanno un importante effetto allelopatico.


    rocce e legni negli angoli posteriori...so che sarebbe meglio mettere le radici aeree attaccate ai tiranti della vasca
    Ma anche no, in alto occupano posto e i discus se le godono davvero poco, molto meglio radici stile mangrovia che occupano poco spazio ed i pesci si riparano e ci nuotano in mezzo.
    Per le rocce lascia perdere, occupano spazio inutilmente e si graffiano, meglio i legni.


    Come pesci sono presenti 2 ancistrus, 1 cardinale, 1 petitella e 1 scalare
    2 Ancuistrus OK, i Cory OK, i cardinali spesso vengono considerati un ottimo alimento vivo, a te la scelta se rischiare di fare girare l'economia, le Petitella perfette, ma non uno, un banco di almeno 10 esemplari.


    FILTRAZIONE
    L'interno Juwel va molto bene, ma occuopa spazio, per gli esterni io Eheim tutta la vita, ma anche i JBL vanno bene.
    E gli esterni vanno ancora meglio con un prefiltro tipo il SunSun per esempio.
    La semplicità è il punto di arrivo, non di partenza.

  8. #8
    Nuovo Iscritto L'avatar di Toni Vio
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Età
    54
    Messaggi
    19
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    E come compagni di vasca degli Apistogramma o dei Microgeophagus ramirezi?

  9. #9
    Nuovo Iscritto L'avatar di Gianni87
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Età
    33
    Messaggi
    18
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Toni non ho capito se lo chiedi per sapere se ci possono stare insieme o se lo chiedi per sapere se mi potrebbero piacere a me? comunque per quello che so, nell'acquario definitivo da 450 litri una coppia di ciclidi nani come i ramirezi potrebbe anche starci, o quantomeno mi è sembrato di averli visti in vasche con discus. Però al momento vorrei concentrarmi sui discus + cory e ancistrus.....in futuro, se tale progetto avrà successo, vedremo.....

    AGGIORNAMENTO
    Ho ordinato il mobile juwel per il rio 450, appena mi arriva ci trasloco sopra il cayman 110 (il suo supporto è ormai in procinto di crollare). Ho già comprato la sabbia amtra color ambra da 0.1 - 0.2 mm. Legni e piante per ora mi arrangio con quelle che ho già. Appena è tutto in funzione e stabile inizierò a stressarvi sull'alimentazione per l'accrescimento e a guardarmi intorno per trovare 10 discus....grandezza???? di 6 cm andranno bene?

  10. #10
    Junior Member L'avatar di Luigi79
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Firenze
    Età
    40
    Messaggi
    455
    Grazie
    32
    Ringraziato 4 volte in 4 Posts
    Citato
    9 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Conversione ai Discus...ho bisogno di voi

    Citazione Originariamente Scritto da fabio scarpa Visualizza Messaggio
    Diciamo che in accreascimento il 20% settimanale va molto bene, poi crescendo si può diradare, come dicevo in base alla concentrazione di inquinanti azotati, quando i nitrati superano le 50ppm fai il cambio, logicamente più pesci metti, e più acqua devi cambiare, e col rio 450 una decina di discus ci stanno, più qualche Cory, altrimenti anche 8 vanno bene, tieni conto che più numeroso è il banco, e meglio è.
    Per portare a livelli accettabili la tua acqua con la torba, la vedo una "mission impossible"..... serve l'osmosi, anche per gli Standker, diciamo che almeno un 50/50 come minimo, e torba bruna per ambrare l'acqua, la bionda per acificicare serve a ben poco.
    Fabio scusami una domanda riguardo al limite dei 50 ppm nitrati per il cambio acqua perché ho letto tante cose in merito e vorrei la tua opinione...il problema principale per il discus mi sembra aver capito essere carica batterica che però non è rilevata dalla misura dei nitrati , ovvero potrei avere nitrati bassi e carica batterica alta..corretto?in gestione otrac infatti ci si dimentica dei nitrati è il pH estremamente acido evita batteriosi..pertanto non mi è chiaro perché con il cambio a 50 ppm è utilizzato per regolare cambi acqua...grazie!!!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Conversione plafoniera t5
    Di ilario81 nel forum Vasca, strumenti, accessori e sistemi di filtraggio
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 06-07-15, 12:56
  2. Ho bisogno di consigli seri!!!!!!
    Di benny-77 nel forum Richieste di carattere generale
    Risposte: 92
    Ultimo Messaggio: 26-08-14, 18:44
  3. ho bisogno dei consigli
    Di Gionata85 nel forum Primi passi per allevare al meglio i Discus
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 21-05-12, 21:32
  4. Ross,Stefano, Fabio ho bisogno di voi...
    Di Ivan Donato nel forum Acqua e Chimica
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 20-04-10, 11:41
  5. Ho bisogno di un giudizio
    Di fabio_px nel forum Malattie del Discus e terapie di cura
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 17-02-10, 14:59

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Incomings
 
Join us