User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Allestimento con metodo Walstad

  1. #1
    Junior Member L'avatar di hellboy
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    225
    Grazie
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Allestimento con metodo Walstad

    Ciao a tutti, navigando su e giù per il web, ho visto questo metodo di allestimento Low-tech di Diana Walstad. Siccome ho una vasca da 100 litri vuota, volevo provare. Qualcuno ha esperienza in merito? La cosa che mi ha colpito di più è stato chiaramente il basso costo e il substrato utilizzato (semplice terriccio universale da giardino). Pro e contro?

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Paul Sabucchi
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Prov TE, Abruzzo
    Età
    51
    Messaggi
    1,178
    Grazie
    108
    Ringraziato 144 volte in 125 Posts
    Citato
    99 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    Secondo me è un bell'esperimento, io ho 6 plantacquario low tech da 25 fino a 250 litri, fondo inerte e mai fertilizzato però ho filtri su tutti e faccio nei cambi regolari. Sono convinto che reggerebbero bene anche senza filtri e cambi. Innanzitutto bisogna trovare il terriccio adatto. Come piante io butto dentro le solite: Ceratopteris, Ludwigia, Rotala, Althernatera, Vallisneria nana, Cryptocorine, Microsorum (Windelov), Anubia... Poi vedo quello che cresce meglio. Poi come fauna o scegli neocaridine e lumache oppure come pesci bisognerà tenersi con uno stoccaggio esiguo. Io preferirei un numero decente di pesci molto piccoli, ora c'è l'imbarazzo della scelta sia come sudamericani che asiatici e si trova anche qualche specie africana
    Sono un essere razionale, ma un eccesso di razionalità inganna: le forchette hanno 4 denti, mio nonno ha 4 denti = mio nonno è una forchetta

  3. #3
    Junior Member L'avatar di hellboy
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    225
    Grazie
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    Ti ringrazio per la risposta @Paul Sabucchi, beh le domande sono tante perchè è un esperimento davvero interessnte. Documentandomi un po' in giro, ho visto diversi acquari con questo tipo di allestimento, anche vasche da 500 litri fatte in questo modo con ottimi risultati. Però ho visto anche che ci sono pareri discordanti, alcuni utilizzano terriccio universale già additivato con concime NPK altri, come penso sia corretto, utilizzano quello privo di fertilizzante poichè secondo me se si fa un allestimento del genere il terriccio ha già tutte le sostanze di cui hanno bisogno la maggior parte delle piante acquatiche. Altra cosa che ho visto in determinati allestimenti, è la sterelizzazione dello stesso mettendolo 30 minuti in forno a 90 gradi, è davvero necessario? Capisco che magari ci possa essere la presenza di agenti patogeni ma dato l'allestimento che sto andando a fare con una fauna molto ridotta non credo ci possano essere grossi problemi. Altri fattori da prendere in considerazione sono l'illuminazione e il fotoperiodo. Ps. Per il substrato avevo intenzione di mischiarlo con un pò di torba bionda di sfagno, potrei trarne beneficio o è del tutto inutile?

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Paul Sabucchi
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Prov TE, Abruzzo
    Età
    51
    Messaggi
    1,178
    Grazie
    108
    Ringraziato 144 volte in 125 Posts
    Citato
    99 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    Per me N e P sono proprio le sostanze che vorresti fossero rimosse grazie alla crescita delle piante, quindi aggiungerle di proposito mi sembra un controsenso (senza contare che potresti incoraggiare crescita di alghe). Se proprio vuoi additivare magari solo K e micro-elementi. C'é poi il discorso carbonati, che probabilmente andranno incontro ad una progressiva diminuzione. Comunque a me le piante crescono (lentamente) anche usando come substrato la semplice lettiera per gatti (DelyCat della Fortesan) che mi è avanzata da quando ho fatto i basket per i mastelli (a proposito dei quali ad es la menta acquatica ha avuto una crescita esplosiva).
    Per la torba non so, devi anche considerare che rispetto alla sabbia sia il terriccio che torba che lettiera per gatti fanno nubi di "polvere" appena le guardi un po' troppo
    Sono un essere razionale, ma un eccesso di razionalità inganna: le forchette hanno 4 denti, mio nonno ha 4 denti = mio nonno è una forchetta

  5. #5
    Junior Member L'avatar di hellboy
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    225
    Grazie
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    @Paul Sabucchi questa della lettiera per gatti non la sapevo proprio, non si smette mai di imparare, però non ho capito il discorso dell'azoto e del fosforo.Anche se, io preferisco prendere un terriccio non fertilizzato. Comunque per non far salire in su' tutto, avevo pensato di mettere uno strato di circa 2-3 cm di quarzo che mi è avanzato da un altro allestimento, con il contro però che quando lo rimuoverò dovrò passarlo in un setaccio per dividere la terra dal quarzo. Tu che illuminazione utilizzi ?

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Paul Sabucchi
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Prov TE, Abruzzo
    Età
    51
    Messaggi
    1,178
    Grazie
    108
    Ringraziato 144 volte in 125 Posts
    Citato
    99 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    Io uso led "da emporio cinese"da pochi watt, ad esempio su questo acquario da 50 litri ci sono 5 watt, su quello da 250 litri ce ne sono 23.
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Sono un essere razionale, ma un eccesso di razionalità inganna: le forchette hanno 4 denti, mio nonno ha 4 denti = mio nonno è una forchetta

  7. #7
    Junior Member L'avatar di hellboy
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    225
    Grazie
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    Davvero bell'acquario @Paul Sabucchi io per adesso nella maggior parte dei miei allestimenti uso anche questi led "cinesi" e devo dire che il rapporto potenza, consumo e illuminazione è davvero notevole. Io uso per la maggior parte led 5730 anche se vorrei provarne altri come i 7520 che con lo stesso consumo fanno più luce. Questa è una delle tue vasche lowtech?

    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Senior Member L'avatar di Paul Sabucchi
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Prov TE, Abruzzo
    Età
    51
    Messaggi
    1,178
    Grazie
    108
    Ringraziato 144 volte in 125 Posts
    Citato
    99 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    Quella vaschetta è sul comodino della moglie (al posto del mio comodino ci sono i Discus). Ecco invece la low tech più grande (riallestita a dicembre dopo completo smontaggio e ri-siliconatura) ed una piccola con la lettiera per gatti
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Sono un essere razionale, ma un eccesso di razionalità inganna: le forchette hanno 4 denti, mio nonno ha 4 denti = mio nonno è una forchetta

  9. #9
    Junior Member L'avatar di hellboy
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    225
    Grazie
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 Posts
    Citato
    0 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    Davvero interessanti! Hai trovato differenze nell'usare il terriccio o la lettiera per gatti?

  10. #10
    Senior Member L'avatar di Paul Sabucchi
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Prov TE, Abruzzo
    Età
    51
    Messaggi
    1,178
    Grazie
    108
    Ringraziato 144 volte in 125 Posts
    Citato
    99 Post
    Tagged
    0 Thread(s)
    Potere Reputazione
    0

    Re: Allestimento con metodo Walstad

    Le piante sembrano crescere di pari passo nella lettiera, nella sabbia o nel ghiaietto di quarzite sui 2-3 mm. In passato ho usato un paio di tipi di terreno allofano ma con queste piante con poche esigenze mi hanno dato più svantaggi che altro. Terriccio non lo uso perché la Direzione (moglie) preferisce substrati chiari! (Tranne la vasca grossa con il ghiaietto nero che per lei è accettabile - valla a capire)
    Sono un essere razionale, ma un eccesso di razionalità inganna: le forchette hanno 4 denti, mio nonno ha 4 denti = mio nonno è una forchetta

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Nuova esperienza 300lt metodo triton
    Di ct76 nel forum l'Acquario marino
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 18-03-18, 21:44
  2. Metodo di controllo crescita
    Di Fed e Rico nel forum Riproduzione, svezzamento e accrescimento dei Discus
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 24-02-14, 11:58
  3. metodo OTRAC
    Di Domenico Lo. nel forum Vasca, strumenti, accessori e sistemi di filtraggio
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 21-01-12, 21:29
  4. Metodo per far \"partire\" acquario
    Di pinguini nel forum Acqua e Chimica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-04-11, 14:05
  5. allestimento rio 300
    Di gigo nel forum Allestimento e layout dell'acquario tropicale
    Risposte: 144
    Ultimo Messaggio: 20-09-10, 07:22

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Incomings
 
Join us