Pagina 3 di 24 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 235

Discussione: OTRAC consapevole

  1. #21
    Moderatore L'avatar di maurizio bartalucci
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Moncalieri (TO)
    Età
    53
    Messaggi
    11,395
    Grazie
    23
    Ringraziato 500 volte in 496 Posts
    Potere Reputazione
    19

    Re: OTRAC consapevole

    Citazione Originariamente Scritto da mariocx7 Visualizza Messaggio
    scusate l'intrusione...forse mi sono perso qualcosa....ma in questa gestione acida gli no3 non creano problemi???a quanto possono arrivare?
    Nessuna intrusione.. anzi domanda molto pertinente.. gli no3 infatti restano praticamente il problema da risolvere.. se la filtrazione è stata studiata bene ed è lenta, a lungo andare si creano zone anaerobiche che abbattono anche i nitrati.. oppure si può mettere un denitratore... o anche dei polimeri appositi

    Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk

  2. #22
    Senior Member L'avatar di luigi f.
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Viterbo
    Età
    57
    Messaggi
    4,174
    Grazie
    0
    Ringraziato 6 volte in 6 Posts
    Potere Reputazione
    0

    Re: OTRAC consapevole

    Gli No3 sono l'ultimo problema di cui mi preoccuperi. Nessun denitratore o polimero.
    Ho avuto No3 a fondo scala per mesi e nessun problema con i pesci ai quali non frega assolutamente nulla.
    Tutte credenze!!!
    Ultima modifica di luigi f.; 17-02-17 alle 19:54
    La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre (A. Einstein)

  3. #23
    Moderatore L'avatar di maurizio bartalucci
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Moncalieri (TO)
    Età
    53
    Messaggi
    11,395
    Grazie
    23
    Ringraziato 500 volte in 496 Posts
    Potere Reputazione
    19

    Re: OTRAC consapevole

    Ah beh.. questo in effetti è ancora un altro discorso con il quale concordo.. bella testimonianza diretta tra l'altro

    Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk

  4. #24
    Junior Member L'avatar di bettatyson
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Età
    38
    Messaggi
    153
    Grazie
    17
    Ringraziato 9 volte in 9 Posts
    Potere Reputazione
    4

    Re: OTRAC consapevole

    Vorrei portare la mia testimonianza nel periodo in cui il ph è sceso a 5.5 la funzione denitrificatrice del mio filtro, che forse qualcuno conosce si è interrotta. E ci è voluto circa un mese per ritrovarla. Evidentemente i batteri denitrificatori non sono acido resistenti.

    Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk

  5. #25
    Moderatore L'avatar di maurizio bartalucci
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Moncalieri (TO)
    Età
    53
    Messaggi
    11,395
    Grazie
    23
    Ringraziato 500 volte in 496 Posts
    Potere Reputazione
    19

    Re: OTRAC consapevole

    Mah.. qualcuno tipo @fabio scarpa ci potrà spiegare meglio scientificamente cosa succede ma se poi hanno ripreso a denitrificare vuol dire che funzionano anche a ph acido

    Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk

  6. #26
    Junior Member L'avatar di bettatyson
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Età
    38
    Messaggi
    153
    Grazie
    17
    Ringraziato 9 volte in 9 Posts
    Potere Reputazione
    4

    Re: OTRAC consapevole

    No, ho riportato su il pH ed è ripartito

    Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk

  7. #27
    Junior Member L'avatar di Marco Mancini
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Brescia
    Età
    36
    Messaggi
    798
    Grazie
    8
    Ringraziato 43 volte in 31 Posts
    Potere Reputazione
    13

    Re: OTRAC consapevole

    Citazione Originariamente Scritto da fabio scarpa Visualizza Messaggio
    Le reazioni indicate sopra sono effettuate da vari ceppi di batteri nitrificanti che sono batteri chemiosintetici, autotrofi obbligati strettamente aerobi, usano direttamente CO2 come sorgente di carbonio, mentre le sostanze organiche sono per loro generalmente tossiche.

    Vivono nel suolo e nelle acque, prediligendo i luoghi calcarei e non acidi, a pH molto acidi vengono fortemente inibiti o addirittura bloccati, il pH deve essere pH>5,5, la temperatura ideale è 25÷30°C.
    Ossidano NH3 a NO2- (nitrosazione), e NO2- a NO3- (nitrazione) ricavandone energia sufficiente per la sintesi di composti organici.

    I due processi di nitrosazione e di nitrazione vengono denominati nel loro insieme nitrificazione.
    I batteri nitrificanti si dividono in due gruppi: un gruppo ossida NH3 a NO2- passando per l'intermedio idrossilamminaNH2OH (batteri nitrosi, tra i quali quelli dei generi Nitrosomonas e Nitrosocystis), un altro ossida NO2- a NO3- (batteri nitrici tra i quali quelli dei generi Nitrospira, Nitrobacter e Nitrococcus).


    Per quanto riguarda invece la denitrificazione, l'azione dei denitrificanti avviene in due fasi:
    nitrato + ambiente riducente → nitrito + acqua
    (NO3 + 2e + 2H → NO2 + H2O)
    nitrito + ambiente riducente → azoto + acqua
    (NO2 + 3e + 4H → 1/2N2↑ + 2H2O)

    Si sottolinea che oltre il 90% di azoto rimosso deriva dalla DENITRIFICAZIONE dissimilatoria (conseguente alla respirazione batterica), mentre solo il 4÷10% viene rimosso dalla denitrificazione assimilatoria (legato alla sintesi di nuova biomassa).
    I residui che si formano sono azoto, ossigeno ed anidride carbonica che si disperdono nell’aria, inoltre i denitrificanti ossidano le molecole organiche, composte da carbonio-idrogeno-ossigeno in anidride carbonica e acqua.
    Una reazione globale di denitrificazione partendo da una molecola organica come il glucosio è:
    glucosio + acido nitrico (nitrato) → azoto + anidride carbonica + acqua
    (5C6H12O6 + 24HNO3 → 12N2↑ + 30CO2↑ + 42H2O)
    Citazione Originariamente Scritto da fabio scarpa Visualizza Messaggio
    L'ammoniaca NH3 è un gas che sciolto in acqua diventa idrossido di ammonio NH4OH, che si dissocia in ione ammonio NH4+ e ione ossidrile OH-, risulta chiaro che l'ammoniaca è una molecola a tendenza alcalina.
    In una soluzione acida quindi c'è un eccesso di ioni H+ che si legano con l'ammoniaca formando lo ione ammonio:
    NH3 + H+ = NH4+
    come sappiamo la tossicità dell'ammonio è bassa, qua chiedo a Marco se sa qual'è il limite di tossicità dell'ammoniaca e dell'ammonio, si è sempre detto che l'ammonio è molto meno tossico, ma quanto meno?

    Per il passaggio da nitrati a nitriti serve invece un ambiente riducente, con poco ossigeno e che ci siano i ceppi denitrificanti scritti nel post precedente.
    Andando nel dettaglio la faccenda si complica perchè ci possono essere denitrificatori anaerobici, allo zolfo o chimici.
    La cosa migliore è la denitrificazione anaerobica, che deve essere gestita e tenuta sotto controllo con un misuratore di red-ox perchè se il potenziale di ossido riduzione diventa troppo basso andiamo incontro a fenomeni di anossia, se invece non è sufficientemente basso ci possiamo fermare al primo stadio di riduzione che sono i nitriti.
    riporto
    Lo Zio D.

  8. #28
    Junior Member L'avatar di mariocx7
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Età
    44
    Messaggi
    473
    Grazie
    7
    Ringraziato 31 volte in 29 Posts
    Potere Reputazione
    0

    Re: OTRAC consapevole

    Citazione Originariamente Scritto da luigi f. Visualizza Messaggio
    Gli No3 sono l'ultimo problema di cui mi preoccuperi. Nessun denitratore o polimero.
    Ho avuto No3 a fondo scala per mesi e nessun problema con i pesci ai quali non frega assolutamente nulla. Tutte credenze !!!
    infatti ero già a conoscenza di questo ed infatti ho riprodotto con no3 molto alti senzaproblemi, e volevo ulteriore conferma...io non cambio acqua da piu' di un mese e i discus sembrano leoni...ad aprirmi gli occhi e' stato uno dei piu' grandi allevatori in italia mio amico...un grosso aiuto penso me lo abbia dato la torba in proporzione di 400 grammi ogni 100 litri

  9. #29
    Moderatore L'avatar di Nader Fiorenza
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Età
    27
    Messaggi
    1,898
    Grazie
    15
    Ringraziato 148 volte in 144 Posts
    Potere Reputazione
    0

    Re: OTRAC consapevole

    Citazione Originariamente Scritto da mariocx7 Visualizza Messaggio
    scusate l'intrusione...forse mi sono perso qualcosa....ma in questa gestione acida gli no3 non creano problemi???a quanto possono arrivare?
    bella questa domanda... mirata vero? comunque se si procede bene e consapevolmente il nitrato può rimanere basso.
    se invece la vasca non viene curata si alza hno3 con le conseguenza che sappiamo: discesa graduale non controllata. o meglio, controllata da chi sa cosa fare.
    una soluzione concentrata può aumentare le ppm facendo crescere no2. (questo se l'impianto filtrante non smaltisce)
    Ultima modifica di Nader Fiorenza; 18-02-17 alle 13:03

  10. #30
    Senior Member L'avatar di luigi f.
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Viterbo
    Età
    57
    Messaggi
    4,174
    Grazie
    0
    Ringraziato 6 volte in 6 Posts
    Potere Reputazione
    0

    Re: OTRAC consapevole

    Ripeto. Gli NO3 non sono il problema. In una vasca otrac non si cambia acqua, si rabbocca e con ciò si diluisce la loro concentrazione.
    Io oltre ai rabocchi, cambiavo per diluizione, avendo creato un sistema di svuotamento a riempimento con troppo-pieno.
    E lo facevo andare per qualche ora, senza che i pesci se ne accorgessero e senza un minimo punto di movimento del pH.
    La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre (A. Einstein)

Pagina 3 di 24 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Inserimento nuovi pesci in ambiente " forse Otrac"
    Di Giorgio 67 nel forum Richieste di carattere generale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11-12-16, 18:31
  2. Otrac
    Di Fabix nel forum Acqua e Chimica
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 15-06-16, 23:07
  3. metodo OTRAC
    Di Domenico Lo. nel forum Vasca, strumenti, accessori e sistemi di filtraggio
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 21-01-12, 21:29

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Incomings
 
Join us