L’intervista: Biotopica su MondoDiscus

22 agosto 2011


 


 

BIOTOPICA SU MONDODISCUS

di Rosario Curcio

 

Chi è dunque BIOTOPICA?

 

Biotopica è una ditta nata 4 anni fa, la nostra intenzione è di portare qualità ed espandere la cultura dei discus entro il territorio spagnolo e portoghese. Ci siamo appassionati a questi pinnuti, vedendoli crescere, riprodursi ed aiutando altri hobbisti, cosi abbiamo conosciuto altri allevatori, soprattutto asiatici, ed abbiamo aperto una nostra ditta

Perchè avete deciso di allevare proprio il Discus e come è la situazione spagnola in fatto di cultura del Discus?

La cultura dei discus in Spagna a libello professionale si bassa esclusivamente  nella importazione soprattutto asiatica, non viene valorizzato per niente l’allevamento a libello professionale. Attualmente gli unici produttori di pesci discus in Spagna sono esclusivamente amatoriali, cosa che apprezziamo positivamente, ma non è sufficiente per dare un futuro l’allevamento di qualità dei pesci discus e creare una cultura del pesce discus.

Come vedete invece la cultura italiana sul Discus rispetto a quella internazionale?

Molto più avanti, Italia ha molta più qualità di quella che si può trovare in Spagna, un fatto significativo è che in Spagna non abbiamo nessun evento internazionale o concorso di pesci discus, che puoi trovare in Italia.

Quali selezioni di Discus preferite e quali allevate e riproducete regolarmente?

In questi momenti, rossi, albini e leopards.

Che criteri usate nella scelta dei riproduttori?

La base genetica, cerchiamo che i progenitori siano della miglior qualità possibile, conoscendo l’albero genealogico,  gli antenati, per assicurare le generazione future. Adesso siamo in una fase di crescita delle nostre installazioni, ampliandoli la capacità per poter dedicarci in esclusiva l’allevamento di una nostra propria linea.

Il Discus è un pesce facile o difficile da allevare e poi esistono delle selezioni più facili di altre?

L’allevamento è facile, conoscendo bene le esigenze di questi pesci. Come tutto, se hai conoscenza le cose sembrano più facili. Poi chiaramente ci sono delle varietà che richiedono più attenzione di altre. La scelta delle coppie riproduttrici è difficile. Quello che manca in nostro paese, tanto a libello professionali come hobbisti, sono le coppie di qualità.

Quali sono gli aspetti più importanti nel gestire un allevamento come il vostro?

Ubicazioni, qualità dell’acqua, personale qualificato, contatti con i clienti, e lo più importante che noi offriamo a nostri clienti, realizziamo un seguimento dopo vendita, dei pesci discus acquistati nelle nostre installazioni, cosi di poter risolvere qualsiasi problema o aiutare con qualsiasi dubbio che sorga nella manutenzione.

Qali sono le malattie più comuni che possono presentarsi, e se esistono i presupposti per allevare pesci sani?

Come tutto, non si può garantire al 100% produzioni libere di malattie, quello che facciamo è cercare di curare quelli che si ammalano. Le malattie più comuni sono legate alla qualità dell’acqua. Certo è, che avendo una buona igiene, un seguimento constante dell’acqua e l’alimentazione adeguata, avremmo dei pesci sani.

Se vi chiedessi di dare un solo consiglio a chi volesse allevare i Discus, quale gli dareste?

Molta pazienza e soprattutto buona genetica.

 


Grazie BIOTOPICA… un’ultimissima domanda: vi piace MondoDiscus?

Mondodiscus? Crediamo che è il miglior portale che esiste, non solo per l’amatoriale italiano, ma per qualsiasi persona che si interesse a questo magnifico animale, qua in Spagna siamo poco specializzati nei pesci discus, in quanto a foro, contenuti ed ultime tendenze.

Siete bravi! Continuate cosi!

 

 

TORNA IN HOME PAGE BACK TU RETURN

 




Mondo Caridine: La genetica delle TigerBee o TiBee NAQ2011: Aquascaping Contest
Mondo Caridine: La genetica delle TigerBee o TiBee
NAQ2011: Aquascaping Contest

Comments to “L’intervista: Biotopica su MondoDiscus”


  1. […] L’Intervista: Biotopica su MondoDiscus di Rosario Curcio Antonello Greco su MondoDiscus di Rosario Curcio […]


Mondo Discus
© 2013