Mondo Acquario: Echinodorus ‘Ozelot’

1 aprile 2009
Image

 

Image

 

 

echinodorus ozelot

 

Image

 


 

Echinodorus ‘Ozelot’ è conosciuta dall’inizio del 1995 e proviene dall’azienda orticola H.Barth.
La cultivar è stata ottenuta da un incrocio tra E.schlueteri ‘Leopard’ ed E.x barthii. Il suo nome fa riferimento al disegno maculato delle lamine, che ricorda vagamente la pelliccia dell’ozelot.
Questa pianta in acquario cresce rigogliosa: in rapida  sequenza si formano nuove foglie che inizialmente hanno un colore rosso-marrone con macchie rosso scuro. A differenza della forma maculata di E.Rosè, alla quale assomiglia, questa pianta presenta un numero più elevato di macchie grandi; inoltre E.’Ozelot’ produce una rosetta più piccola con foglie erette, mentre in E.Rosè la rosetta è meno compatta e le foglie si trovano in posizione più orizzontale.
Le lamine con picciolo corto, di forma sfero-ellittica sono lunghe 10-15 cm  larghe 3-4. Echinodorus ‘Ozelot’ può raggiungere un’altezza di 20 cm.
Le piante propagate a scopo commerciale si ottengono tramite coltura di meristemi.

Dal 1998 alla forma E.’Ozelot’ (rossa), viene affiancata la forma verde.
Ozelot verde si differenzia da E.’Ozelot’ esclusivamente per il colore del fogliame, che in questo caso è di un verde chiaro con macchie marroni.
Tuttavia sotto un’intensa illuminazione on lampade il cui spettro presenta una forte componente rossa, le foglie giovani possono avere una colorazione leggermente rossastra.




echinodorus ozelot
echinodorus ozelot
echinodorus ozelot
echinodorus ozelot


Image

©MondoDiscus.com. È assolutamente vietata la riproduzione, anche solo parziale, delle illustrazioni, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell’autore.

L’intervista: Lorenzo Vecchio si confessa Reedmoore Root Wood
L’intervista: Lorenzo Vecchio si confessa
Reedmoore Root Wood

Mondo Discus
© 2013