Mondo Acquario:Hygrophila polysperma

1 aprile 2009
Image

Image

 

hygrophyla polismerma

 

Image


La Hygrophila polysperma è la specie meno esigente di tutte le Hygrophile disponibili per l’acquariologia.
Coltivata in acquario emette getti lunghi fino a 50 cm e sistemata in  gruppi  crea un folto e decorativo cespuglio.
La H. polysperma tollera condizioni estreme, anche quando altre piante d’acquario non vivono più .
Cresce bene in acqua tenera, ma predilige l’acqua dura.
La temperatura ideale  va dai 22°ai 28°. Sotto un’illuminazione intensa gli apici diventano molto robusti.

Non è esigente in fatto di fondo e di Co2.
Il fattore chi incide di più sulla sua crescita  è la luce che se è scarsa ne rallenta di molto lo sviluppo.
Se ben mantenuta è una pianta che cresce così velocemente che al massimo ogni 2 settimane ha bisogno di una potatura di contenimento perchè invade altrimenti tutta la superficie dell’acquario soffocando le piante che sono sotto.


In commercio esistono due varianti ibride della H. polysperma:
la H. polyisperma’ rosanervig’, che ha gli apici rosa-rossi ; questa varietà ha bisogno di una luce più intensa perchè sia messa in risalto la sua splendida colorazione.
La H. polysperma ‘ceylon’ oltre ad una colorazione rossastra presenta delle foglie più allungate

Tutte le varietà di Hygrophila sono adattissime ad essere messe negli acquari appena allestiti, la loro posizione ideale è al centro della vasca, per cespugli decorativi (ma che vanno tenuti continuamente composti=) o come fondo della vasca.

 

Image

©MondoDiscus.com. È assolutamente vietata la riproduzione, anche solo parziale, delle illustrazioni, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell’autore.

L’intervista: Lorenzo Vecchio si confessa Reedmoore Root Wood
L’intervista: Lorenzo Vecchio si confessa
Reedmoore Root Wood

Mondo Discus
© 2013