Mondo Acquario: Anubias barteri

1 aprile 2009
Image

Image

 



L’Anubias barteri deve il suo nome in onore del raccoglitore Charles Barter.
A.barteri è una pianta palustre che si trova in Nigeria sudorientale, Camerun,
Guinea Equatoriale,
occupando zone ombreggiate o poco illuminate di corsi d’acqua a corrente rapida,
dove crescono emerse o semiemerse, raramente del tutto sommerse.
I gruppi si trovano spesso su rocce o tronchi, più raramente abbarbicano nel terreno.

Anubias barteri è una pianta che ha diverse varietà,
che si differenziano anche di molto nella dimensione delle foglie e l’altezza della pianta.

Anubias barteri var. barteri è come le altre varietà della specie,
una pianta palustre di crescita lenta,
che si adatta bene alla coltivazione sommersa.
La specie cresce bene sia in acqua dura sia in acqua tenera.
Come per tutte le specie del genere si dovrebbe evitare un’illuminazione intensa.
Il rizoma può essere piantato sia nella sabbia sia nella ghiaia grossolana,
ma è meglio fissarlo su materiale decorativo.
Se il rizoma è libero, la pianta cresce più velocemente.
Grazie alle sue foglie coriacee non viene solitamente mangiata da pesci fitofagi e pertanto è molto indicata per acquari con ciclidi.
Temperatura ottimale 22-26°C. Buona pianta per paludario.



 

 



 

Anubias barteri var. angustiolia: Malgrado la sua crescita lenta
si tratta di una varietà molto indicata
perchè si adatta a diverse caratteristiche chimiche dell’acqua.
Per uno sviluppo ottimale è opportuna una illuminazione media.
In acquario la varietà di norma non diventa più alta di 10-15 cm.



Anubias barteri var. coffeefolia:
Sotto questo nome viene a volte offerta una forma ibrida
con piccoli e foglie giovani spesso marroni che poi diventano verde scuro; le lamine fogliari sono leggermente bollose.


 

Anubias barteri var. caladiifolia: E’ la varietà più grande della specie ed è particolarmente indicata per la coltivazione emersa in paludario
, dove si sviluppano le foglie con base cuoriforme. Anche la coltivazione in acquario non è difficile,
ma in questo caso la crescita risulta più lenta e normalmente le piante restano più piccole.
Questa varietà cresce sia in acque tenere che dure, ma l’ambiente ideale è un’acqua tenera e leggermente acida.
Si consiglia l’uso in vasche molto alte.
La varietà è particolarment indicata per grandi acquari con Ciclidi.



Anubias barteri var. glabra:
In acquario cresce abbastanza lentamente ,
ma si tratta comunque di una pianta resistente che si sviluppa bene.
La varietà può crescere anche in acqua stagnante, ma sembra che una certa corrente favorisca la crescita .Illuminazione media.
Acqua leggermente acida, tenera o di media durezza, con T di 22-26°C.
In coltura sommersa la varietà resta normalmente bassa, mentre coltivata emersa può raggiungere anche i 60 cm di altezza.



Anubias barteri ‘broad leaf’ :
Un’altra variante di Anubias barteri è la ‘ Broad leaf’.
Di media grandezza, di facile coltivazione, presento alle dimensioni del fusto delle foglie molto ampie e coriacee.



Anubias barteri var. nana:
E’ la varietà più piccola del genere Anubias. Questa piccola pianta palustre è molto apprezzata in acquariologia; cresce lentamente e si adatta perfettamente alle condizioni in acquario.Sia acqua tenera sia acqua dura, leggermente acida ma anche alcalina.
La varietà cresce meglio all’ombra o con luce media. Una forte illuminazione può provocare una copertura di alghe.
Raggiungendo una lunghezza di appena 5-15 cm è molto adatta come pianta per il primo piano.
Se sistemata in fondo si deve collocare il rizoma sopra il substrato, altrimenti cresce troppo lentamente.
Molto indicata la coltivazione su del materiale decorativo (legno, rocce).
Gli acquari per ciclidi arredati esclusivamente con questa pianta risultano molto decorativi.
La varietà è particolarmente indicata per vasche prive di materiale di fondo, dove gli esemplari possono galleggiare liberamente nell’acqua.
La propagazione avviene per divisione del rizoma.


Le aziende orticole hanno prodotto due ibridi di questa pianta che hanno la particolarità si rimanere particolarmente piccole: si tratta della varietà ‘bonsai‘ e petite‘, praticamente identiche.
Sono utilizzate moltissime nei layout dei nano acquari.






 

 

Image

©MondoDiscus.com. È assolutamente vietata la riproduzione, anche solo parziale, delle illustrazioni, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso dell’autore.

L’intervista: Lorenzo Vecchio si confessa Reedmoore Root Wood
L’intervista: Lorenzo Vecchio si confessa
Reedmoore Root Wood

Mondo Discus
© 2013