Hudson Crizanto su MondoDiscus

5 novembre 2008
Hundson Crizanto
Hundson Crizanto

NEW L’intervista: Hudson Crizanto su MondoDiscus


 

di Luigi Del Favero

 

Ciao a tutti amici di Md!

Un’altra finestra internazionale per Voi…

Intervista meno virtuale del solito in quanto abbiamo avuto il piacere di conoscere di persona Hudson a Duisburg, gentilissimo e molto appassionato del suo mestiere. Il risultato di questa miscela non può che tradursi in qualità!

Sempre nell’ottica di darvi nuovi input di cultura pinnuta sappiate che da oggi non avete più scuse!!! Il discus denominato “CURIPERA” non esiste! L’amico Hudson correggendomi mi ha detto che si tratta della storpiatura del nome utilizzata dai Giapponesi o dai Tedeschi ; il vero nome è “CUIPEUA” pronunciato come lo leggete!

Senza rubarvi altro tempo vi lasciamo in compagnia di Hudson e delle sue considerazioni che fanno molto riflettere! Leggete con attenzione perché gli spunti sono davvero tanti!

A presto con altre novità!



Chi è Hudson? Da quanto tempo ti occupi di selezionare discus Selvatici?

Sono il prorpietario dell’azienda H& K Ornamental Fish in Brasile.

Ho 37 anni e sono appassionato di pesci in genere dal 1986. Ho sempre allevato pesci nei miei acquari e passo dopo passo questa grande passione mi ha portato verso il mercato internazionale del pesce ornamentale. Oggi questa passione è diventata un piacevole lavoro soprattutto con i discus selvatici. La nostra azienda è situata a Fortaleza nel Nord-est del Brasile. Abbiamo iniziato la nostra attività nel 1996. Prima abbiamo iniziato a lavorare con i pesci di acqua salata, solo in un secondo momento con i discus selvatici e altri ciclidi. Attualmente esportiamo in Asia, Europa e America. Ad oggi abbiamo rapporti regolari con molti clienti in molti paesi.

 

Qual’è la tipologia di discus che preferisci e perchè?

Sono un pò dubbioso nel rispondere a questa domanda, lavoro tutti i giorni con migliaia di discus. Ma se devo essere sincero direi che i miei preferiti sono gli Heckel blue moon e blu face provenienti dai laghi di Namundà. I Tefè spottati rossi sono al secondo posto. Preferisco questi tipi di discus perchè hanno un fantastico colore blu ed un corpo perfetto anche nella forma. Il loro colore è paragonabile ai pesci di acqua salata.

 
Quali sono I criteri che usi nella selezione dei discus?

Sono molto esigente, quindi quando compro dai pescatori dei vari affluenti del Rio delle Amazzoni lo faccio di persona. Sono persone molto semplici ed hanno pochissime informazioni sui pesci. Se necessario seleziono i pesci uno ad uno, questo se voglio essere sicuro di comprare buoni esemplari. Per essere selezionati  i pesci devono avere la forma più circolare possibile, occhi piccoli e devono essere dei giovanili preferibilmente.

Royal Discus Wild



Relativamente alla pesca ed alla quarantena….
Come procedi all’acclimatamento dei selvatici
e allo svezzamento con cibo morto e granulati?

Per prima cosa i pesci sono pescati e inseriti in box e acquari con acqua di fiume, senza alcuna cura, e tutti arrivano molto stressati ed affamati nella mia struttura. Le prime fasi della cattura sono molto rudimentali. Cerco di fare una buona selezione separando i migliori e mettendoli in taniche con una buona qualità d’acqua ed una temperatura elevata. Le prime medicazioni vengono somministrate per prevenire problemi nell’area di quarantena. Per eliminare parassiti interni ed esterni utilizzo, sale, rame, metronidazolo e formalina al 37%. Le mie vasche di quarantena sono divise in due differenti aree. La prima area è utilizzata per rimuovere possibili parassiti. I pesci sono messi in acqua con il sale per alcune ore e successivamente l’acqua viene cambiate e utilizziamo una piccola dose di Formalina e rame a livelli bassissimi per eliminare i parassiti. Dopo questo trattamenti iniziale, i pesci sono trasferiti alla seconda arera. Vengono messi in acquari di quarantena per circa 40 – 60 giorni. In questa fase, il metroniidazolo viene aggiunto al cibo(cuore di manzo). Dopo la terza settimana tutti i discus vengono nutriti con cibi secchi, fiocchi e granulati con facilità.  E’ importante variare sempre i cibi ed offrirne di differenti come le artemienutrite con spirulina e Ergosan che è un composto di varie alghe naturali per stimolare i sistema immunitario dei discus.



La cosa fondamentale in quarantena è una buona prevenzione, una buona qualità dell’acqua con un efficiente filtro biologico, temperatura e un alimentazione variegata. 

 



Secondo la tua opinione i Discus in generale e in particolare

i Wild sono pesci difficili da allevare?
E per te esiste una tipologia di discus più difficile di altre?



Penso che tutti i selvatici siano esigenti in termini di allevamento, principalmente gli Hekel necessitano di u maggior numero di cure.   

Le altre varietà sono più semplici, ma necessitano una grandissima qualità di acqua con una bassa conducibilità ed una buona temperatura. La filtrazione biologica è fondamentale per un buon bilanciamento dei livelli di ammonio, nitriti e nitrati. Anche i cambi parziali sono fondamentali. Se riesci ad avere una buona qualità dell’acqua, temperatura, cibo e cambi parziali hai ottenuto di allevare al meglio i meravigliosi wild. Per me Qualità dell’acqua = bassa durezza, bassa conducibilità, Ph Basso (5,5 – 6,5) e temperatura elevata. (27 – 29°C). In questo modo si stà simulando l’ambiente naturale dei discus in Amazzonia.

   

Discus di cattura in ambientamento

Quali sono gli aspetti più rilevanti nel gestire

una stazione di raccolta come la tua?

Secondo la mia opinione l’aspetto più rilevante è selezionare I discus migliori nelle varianti desiderate dai clienti. La domanda di mercato determina i pesci che dovrei comprare. Ad esempio in questo momento il mercato richiede più Tefè, Cuipeua e Hekels blu. Il mio processo di quarantena poi fa la differenza. Se il fornitore non ha prodotti di qualità sarà presto fuori dal mercato.



Sei solo impegnato nella pesca e selezione

o sei anche impegnato nell’allevamento?


Per ora stò solo selezionando e pescando. Ma è mia intenzione dedicarmi all’allevamento in futuro. Ho già un progetto di 2.000 metri quadrati di vasche dedicate ai ciclidi dell’Amazzonia in generale ed ai discus. Ancora un po’ di pazienza…

Secondo la tua opinione quail sono I parametri desiderabili

per allevare selvatici e ibridi?

Secondo la tua esperienza qual è la temperatura
corretta per allevare i discus? Il pH è così importante?

Lavoro sui valori tutti I giorni in quanto tengo migliaia di discus nei miei acquari e ti posso garantire che la qualità dell’acqua è il fattore principale di successo con i discus. Ti sottolineo ancora che il 90% del successo è determinato dalla bontà del filtro biologico.

Secondo la mia opinione la giusta temperature varia tra i 27-29 gradi. Riesco a mantenere naturalmente questa temperatura perche qui in Fortaleza è molto caldo e quindi non mi occorrono riscaldatori o termostati. Il pH lo mantengo tra  6,0 – 6,5.

Per gli Heckel, utilizzo il pH più basso, 5,00 – 5,5
con una cura molto più attenta nell’efficienza del filtro e nel buon ricircolo d’acqua. La conducibilità deve essere sotto i 120 microsiemens. Questo è molto importante anche per la riproduzione.

I parametri dell’acqua nei  laghi sono:

Lago di Nhamunda : conducibilità = 11,00 pH 4,5 – 5,00

Lago di Tefè : conducibilità = 23,0 – 31,0 pH 5,4 – 6,00

Ogni acquario poi è un mini laboratorio dove scoprire i parametri migliori per i propri discus. Ogni appassionato deve trovare la propria gestione utilizzando i parametri naturali e scoprendo la propria realtà.

 
Discus di cattura in ambientamento


La domanda fatidica che facciamo a tutti I selezionatori di pesci selvatici:
Pensi sia corretto pescare i selvatici e se si perchè?

Per I discus vale lo stesso discorso di tutti gli altri pesci selvatici.

La pesca è un evento naturale tra le comunità indigene in Amazzonia.


LORO MANGIANO I DISCUS CHE PESCANO.


Penso che se la pesca viene fatta razionalmente senza distruggere fiumi e le nostre foreste essa sia razionalmente mantenibile. Noi possiamo pescare solo 4 o 5 mesi l’anno. Durante il resto dell’anno I pesci sono protetti e si possono riprodurre naturalmente nei fiumi. Ciò che veramente può danneggiare e estinguere i discus è la deforestazione, l’inquinamento e la distruzione degli igarapes Amazzonici. Queste sono le vere cause che stanno mettendo a serio rischio il futuro dei pesci Amazzonici. Inquinamento e la distruzione degli abitat possono portare all’estinzione qualsiasi specie ittica.


Discus di cattura in ambientamento


Quali sono I principali mercati che raggiungi dal Brasile?

Il mio mercato di riferimento è il Giappone. Ma vendo anche in Hong Kong, Cina, Taiwan, Corea del Sud, Regno Unito, Olanda, Germania, Austria e Perù.

Cosa pensdi del mercato del Discus in questo particolare

momento di recessione economica?


E’ un momento critico.

Ma questo è un Hobby. E tutti noi siamo innanzitutto degli amanti di questo Hobby. Credo quindi che non avremo una flessione delle vendite. Sto già ricevendo parecchie richieste da diversi paesi. Nei prossimi giorni vedremo se mi sbaglio.

Credo che la gente si stia appassionando maggiormente ai Wilds perché in questi due anni sono disponibili sul mercato più varietà e con una migliore qualità.

E’ importante anche la pubblicità. Internet e i siti specializzati come Mondodiscus sono un ottimo canale pubblicitario per questo tipo di pesci.
 
Discus di cattura in ambientamento

Cosa pensi della cultura acquariofila nel tuo paese

e ovviamente in particolare…. sul discus?


La cultura sui pesci ornamentali in Brasile è assolutamente assurda. I Brasiliani preferiscono pesci importati dagli asiatici e discus ibridi. Non riesco proprio a capire tutto ciò. Abbiamo la più ampia varietà di pesci nel mondo qui in Amazzonia ma preferiamo i pesci provenienti dall’Asia e dall’Africa.



Mi è veramente difficile capire tutto ciò……


 


Secondo la tua esperienza esistono particolari criteri
per allevare discus in salute e quali sono i problemi più comuni
in termini di malattie che possono capitare durante l’allevamento?

Il problema che ho notato negli allevatori di tutto il mondo è una continua caduta nella qualità dei pesci. La forma del corpo del discus stà cambiando verso forme non naturali che invece hanno da sempre  caratterizzato i discus.



Il mancato rinnovamento con nuove linee di sangue e l’incorcio tra consanguinei per lungo tempo stanno portando i discus ad assomigliare sempre di più agli Urau (ciclidi dalla forma tozza e massiccia). La consanguineità dei genitori porta anche a gravi problematiche in termini di resistenza alle malattie.

 

Parlando dell’Italia…..Hai mai sentito parlare o conosci qualche nome italiano

in relazione con il discus?

Devo ammettere di non avere una grande conoscenza del mercato italiano. Ma penso di essere stato molto fortunato in quanto verrò presentato al mercato italiano dai miei amici dello staff di  Mondodiscus. Grazie! Al momento sono molto più in confidenza con il buon vino, la cucina ed il calico italiano!

 

 
Cosa pensi di Mondodiscus? In Brasile esiste una realtà simile?

In Mondodiscus vedo un importante strumento per il nostro Hobby.

E’ un modo per imparare a conoscere il mondo del discus e per scambiare idee ed esperienze con altri Hobbysti. Attraverso il forum è inoltre possibile pubblicare un discus e conseguentemente portare l’attenzione sul suo allevatore.

 
Questo non può che fare bene al mercato in termini di crescita. Se le persone inizieranno a conoscere i discus ibridi e selvatici saranno interessate ad acquistare più acquari, equipaggiamenti, libri e materiale connesso coinvolgendo e migliorando tutte le attività produttive che riguardano l’acquario   ed il discus. Concludendo, è molto importante che ciascuno di noi sia un vero appassionato di discus e per i discus, anche i venditori, negozianti e produttori. I forum sono strumenti fondamentali per la crescita della nostra attività e dell’Hobby in generale.   

 
Bellissimi discus rossi 


Questa e l’ultima domanda che facciamo a tutti coloro che intervistiamo:
Se ti chiedessi di dare un solo consiglio
a chi inizia ad allevare discus quale sarebbe?


Prima  di iniziare ad allevare studia il tuo Hobby. Leggi tutto ciò che puoi sulla tua passione e cerca di fare del tuo meglio. Se conoscerai il tuo Hobby e ti dedicherai ad esso avrai successo. Tutto ciò che farai con amore lo fari bene. Amo ciò che faccio ecco il mio segreto.


Grazie Hudson! A presto su Md!

 
 
 
 

Image



Interview: Hudson Crizanto on MondoDiscus Nirm 2008 fiera del rettile
Interview: Hudson Crizanto on MondoDiscus
Nirm 2008 fiera del rettile


Comments to “Hudson Crizanto su MondoDiscus”


  1. […] Hudson Crizanto su MondoDiscus di Luigi Del Favero […]


Mondo Discus
© 2013