Acquari italiani: Il caridinaio di Livia Giovannoli

27 ottobre 2008

cristal red


Il Caridinaio di Livia Giovannoli

di Livia Giovannoli

 

Il caridinaio di Livia Giovannoli

 


Vasca: Wave cubo misure 30x30x30 capacità 30 Litri .

Filtro: a zainetto Niagara

Illuminazione: Essendo una vaschetta in linea con altre 3, sono tutte illuminate da un neon da 24 watt.

Allestimento:una grande radice di torbiera fa da protagonista, per la quantità di microorganismi che ospita fa da irresistibile punto di richiamo per le caridine, che sono sempre arrampicate  ‘in quota’.
Tra le fessure naturali della radice ci sono dei ciuffi di muschio ‘Fissidens’. Alla base ci sono dei sassi scuri, alcuni sono ricoperti di Christmas moss

Fondo: il fondo è costituito da un una parte di ghiaino grigio 2-3 mm e davanti  del ghiaino Dennerle nero di granulometria finissima.

Piante: Oltre ali muschi ‘Fissidens fontanus’, ‘Christmass moss’ c’è una bel cespuglio di Limnophyla heterophylla che aiuta tantissimo nell’assorbimento dei composti azotati

 


Il caridinaio di Livia Giovannoli

Il caridinaio di Livia Giovannoli 

e nano , agooo ala 2

Acqua, valori e cambi: Cambio del 20% ogni settimana con osmosi  mescolata ad acqua di rete.
Valori: KH=4-5, Ph= 7, No2=0, No3<5, temperatura ambiente circa 20°C.

Popolazione: Caridine Cristal red-S, una quindicina di esemplari  e 1  Anentome helena.

Alimentazione: Uso esclusivamente cibi secchi per caridine di diverse marche.


Il caridinaio di Livia Giovannoli

 

Il caridinaio di Livia Giovannoli
Il caridinaio di Livia Giovannoli 

 


Image 



Gli acquari italiani Acquari italiani: la vasca di Luca Bosetti
Gli acquari italiani
Acquari italiani: la vasca di Luca Bosetti

Mondo Discus
© 2013